Due rossi per la nostra tasting list

Partirà nei prossimi giorni, come vi ho preannunciato, la nuova spedizione per la nostra tasting list. Ripartiremo, con entusiasmo, da due rossi di Sicilia e Toscana. I protagonisti saranno il Symposio (lanciato qualche giorno fa) e il Rocca di Montemassi: due rossi eccellenti, provenienti da due regioni differenti ma dal blend molto simile.

Il Symposio, protagonista dell’esperimento Myfeudo e nuova proposta siciliana di Feudo Principi di Butera, è composto da 65% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot e 5% Petit Verdot.

Il Rocca di Montemassi è composto da 40% Merlot, 35% Cabernet Sauvignon, 20% Petit Verdot e 5% Syrah. Quest’ultimo vino, figlio della Maremma, ha una interessante particolarità: dopo dieci anni di collaborazione è stato infatti prodotto a sei mani, dal maestro Denis Dubourdieu, dal nostro enologo Franco Giacosa e dal direttore di tenuta Stefano Ferrante. Una collaborazione significativa, che ci ha aperto nuovi orizzonti e che vogliamo subito condividere con molti di voi.

Attendo con impazienza i vostri commenti, naturalmente nel bene e nel male…


Commenti: 21

  1. Due rossi per la nostra tasting list | Wine Italy Blog

    [...] Due rossi per la nostra tasting list This entry was posted in Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah, Tasting List, Uncategorized, butera, [...]

  2. Jacopo Cossater

    C’è curiosità Francesco, in particolare nei confronti del Symposio, non vedo l’ora di assaggiarlo ;)

  3. Wine is love - Il blog di Francesco Zonin » Blog Archive » 15 nuovi posti per la tasting list. Chi vuole partecipare?

    [...] Due rossi per la nostra tasting list [...]

  4. Davide Cocco

    Devo dire che, dopo myfeudo, anch’io sono molto curioso di assaggiarlo.
    A presto,
    Davide

  5. 15 nuovi posti per la tasting list. Chi vuole partecipare? | Fatti di Sicilia

    [...] a iscriversi riceveranno una confezione in omaggio che permetterà loro di degustare alcuni vini (ecco quelli della prossima spedizione) ed esprimere il loro giudizio a riguardo. Appassionati, wine e food blogger… fatevi [...]

  6. Francesco

    Grazie Jacopo e Davide, felice del vostro entusiasmo. A breve avrete Symposio da provare. Aspetto volentieri tutti i vostri commenti.

  7. Riccardo Pastore

    tutti curiosi *_*

  8. MASSIMO

    CIAO FRANCESCO, PER PRIMA COSA TI RINGRAZIO PER I 2 ROSSI IN TASTING CHE MI SONO APPENA STATI CONSEGNATI. SONO MOLTO CURIOSO DI ASSAGGIARE IL SYMPOSIO CI RISENTIAMO PRESTO DOPO LA DEGUSTAZIONE.

  9. Francesco

    Ciao Massimo, grazie, a risentirci dopo la degustazione.

  10. Max Cochetti

    Finalmente stasera si assaggiano i due vini, ovviamente alla cieca ed in mezzo ad altre. Ti saprò dire :-) )

  11. Matteo Scarpa

    “Recuperato” il vino solo oggi …. ora lo facciamo riposare un paio di giorni e poi lo si degusta a presto :D

    Matteo

  12. Max Cochetti

    Ecco il responso :-)
    http://www.avvinare.it/2010/11/26/mettersi-in-gioco-la-tasting-list-di-zonin/

    In generale mi sono piaciuti entrambi, forse un filino di più il Montemassi
    Grazie ancora,
    Max

  13. Alessia Passatordi

    Ciao a tutti, ciao Francesco,
    grazie per i vini e per avermi coinvolto in questa tasting list, davvero una bella esperienza, da ripetere.

    Mi presento: mi occupo di Comunicazione e Pubbliche Relazioni, ma sono soprattutto un’appassionata di enogastronomia. Il mio giudizio sui vini dunque rappresenta un punto di vista non tecnico, non specialistico, ma di una donna che ama mangiare bene e bere bene, sempre alla ricerca di gusti particolari… su questo sì, ho molta esperienza :) .
    Dunque, partiamo dal Rocca di Montemassi, che ho soprannominato il vino “Fricchettone”: la prima cosa che ho notato è che si versa in maniera fluida, dando subito l’idea di un vino fresco e giovane. All’olfatto si manifesta con poche profumazioni, in bocca ha una persistenza di sapori erbacei. Lo trovo prima di tutto un vino femminile. Come dicevo, fin da quando viene versato s’intuisce che sia un vino amabile, a dispetto dei suoi 14 gradi! Si comporta un pò da fricchettone :) Si avverte immediatamente, non il legno, ma la freschezza e la neutralità del metallo… un vino quasi estivo direi. Se decanta non libera profumi al naso, mentre varia al gusto. E’ timido, come il colore della sua capsula, lo trovo ottimo in abbinamento, ad esempio, al tipico “Scarpariello” campano, meno in abbinamento a cibi dotati di personalità (carni rosse, formaggi stagionati, ecc…)

    Il Symposio, che ho soprannominato “Romantico”, è rosso amaranto, carico, diversamente dal Rocca di Montemassi. Particolarmente indovinata risulta la scelta del nome che giustamente evoca la capacità di questo vino di rendere ancor più piacevoli le conversazioni tra i commensali, un nettare da sorseggiare con calma anche dopo cena. Si manifesta immediatamente ricco di profumi e di note vegetali (sento il peperone…). Con il Symposio ho accompagnato un hamburger di scottona a base di aglio e prezzemolo, cotto alla griglia, e l’ho trovato un matrimonio fantastico.

    Da donna lucana e “d’altri tempi” preferisco i vini più legnosi, decisi, strutturati, ma so di essere un’eccezione nell’universo femminile.

    Prosit! :)

  14. genny

    Finalmente abbiamo trovato l’occasione per stappare una delle bottiglie che ho ricevuto, e di cui vi ringrazio.
    Da persona che ama assaggaire il vino, ma che non ha nessuna competenza tecnica, ti do il mio parere.
    Abbiao stappato il symposio, e per me, che vivo in una zona di grandi vini, ma piuttosto “pesanti”, è stata una bella sorpresa.
    un vino “leggero” al palato, forse leggermente acidulo al primo acchito, ma che poi lascia emergere note piacevoli e intense, pur nella sua freschezza….
    noi l’abbiamo accompagnato a dei canederli, e ancheio, che di solito mi fermo al primo bicchiere, ho riempito per la seconda volta :D
    oserei dire un vino da donna:D ..

  15. Valeria Canu

    Salve a tutti!

    dopo aver ricevuto da voi i campioni dei vini ho approfittato per assaggiarli in compagnia di amici appassionati e sommelier ieri sera e con piacere vi invio qui sotto un breve commento:

    Rocca di Montemassi: un successo!! vino di grande piacevolezza che nonostante un bouquet intenso al naso (che, per quanto connotazione positiva, poteva far pensare ad un vino forse un pò troppo carico per il mio attuale gusto) in bocca si è rivelato un vino di ottima struttura e corpo ma anche estremamente piacevole, fresco e di grande bevibilità (cosa da me molto apprezzata in un epoca –forse quasi giunta al termine…– di vini molto concentrati.) Complimenti!

    Symposio: un vino molto interessante che mi ha sorpreso perchè si differenzia dai “soliti” vini Siciliani ormai divenuti non solo di moda ma anche fuorimoda…
    Vino equilibrato e molto ben fatto anche se, a mio avviso, pecca di poca tipicità, caratteristica non indispensabile ma apprezzabile in un vino. Bravi nel ‘dosare’ il legno. Rispetto al vino sopra un pò più impegnativo da bere per il mio gusto. Di Rocca di Montemassi non è rimasta una goccia di questo un bicchiere…
    ma è anche vero che non erano gli unici vini della cena!

    Vi ringrazio per questa opportunità e mi complimento con voi per questo interessante progetto di marketing ben gestito e veicolato.

    a presto
    buon lavoro!
    Valeria

  16. Silvia

    Buongiorno a tutti e grazie Francesco per la bella esperienza che hai offerto.
    Finalmento ho assaggiato Il Rocca di Montemassi e il mio stupore è grande! UN vino assolutamnte piacevole che ha accompagnato che ha datoun tocco alla mia cena ed ha entusiasmato i commensali. non lo conoscevano e si sono messi a leggere la scheda tecnica con interesse. Nonostante i 4 gradi, l’ho trovato amabile, con un sapore erbaceo e una profumazione avvolgnte. E’ un vino “accogliente”!
    Prima di Natale, con una serie cene che si susseguiranno, spero di poter stappare anche il Symposio e farvi avere il mio parere!
    A presto

  17. Roberto Cardoso Laynes » Wine is love – tasting

    [...] is love – tasting 12.15.2010 · Posted in Enogastro, Esperienze Ricevuti i due vini ecco le mie osservazioni, senza tecnicismi che non ne sono capace. Il Rocca di Montemassi è stata [...]

  18. Fran

    Dei due ho sicuramente preferito il Rocca di Montemassi, un gran vino anche molto vicino ai miei gusti. Complimenti!

  19. Stefano Il Nero

    E’ la seconda volta che “frequento” Rocca di Montemassi e devo dire che questa volta mi ha sorpreso.

    http://www.stefanoilnero.com/2010/12/rocca-di-montemassi-208-maremma-toscana.html

    Per il mitico eroe di myfeudo invece siamo in cinque organizzati per la degustazione con tatno di schede ecc. Ti darò i risultati.

    Un saluto

  20. Francesco

    Grazie a tutte e tutti per i commenti. A breve online un post che raccoglie le vostre testimonianze, sempre preziose.

  21. Riccardo

    Ciao, ho scritto due post sui vini. La mia preferenza è andata al Symposium. Ma erano entrambi piacevoli e ben fatti. Diversi, certo. Ecco gli indirizzi dei post:
    http://allappante.splinder.com/post/23789697/che-tappazzo
    http://allappante.splinder.com/post/23806231/comparazioni

    Ciao e speriamo che il 2011 sia ricco di impegni e di soddisfazioni (e magari anche di un po’ di sentimento)
    Hola!



Lascia un commento


*obbligatori