Il nostro focus sulla Barbera @Castello del Poggio

Dopo un periodo come sempre ricco dei miei “classici” viaggi di lavoro e di riflessione sul da farsi nei prossimi mesi che saranno intensi e pieni di novità, eccomi di nuovo a condividere quello che mi piace del mondo che vivo quotidianamente, imprevisti, attese e sorprese compresi…

Stamattina, appena sveglio, ho saputo di un brutto temporale nell’astigiano: ho sentito subito l’azienda e, per fortuna, mi hanno detto che i vigneti non hanno subito danni. Oltre a questo, Corrado Surano –direttore della tenuta situata tra Asti e Portacomaro- mi ha raccontato i tratti salienti dell’ultima visita del nostro team tecnico: dal suo entusiasmo non posso che pensare che anche i vini che realizza ne traggano ottimi risultati!

Mercoledì mio fratello Domenico, Stefano Ferrante, Carlo De Biasi e, chiaramente, Corrado Surano hanno accompagnato Christophe Ollivier –consulente francese della Facoltà di Enologia di Bordeaux- in campagna e a visitare la cantina e si sono confrontati con lui su quali accorgimenti mettere in pratica per migliorare ulteriormente la qualità del nostro cru di Barbera, Masaréj, che nasce dai “vigneti del sindaco”.

Nonostante la superficie aziendale sia vitata soprattutto a vitigni aromatici come Moscato e Brachetto, durante l’ultimo focus-tour si è deciso di dedicarci soprattutto alla Barbera, vitigno autoctono da far conoscere e quindi apprezzare sempre di più non solo in Italia e dal quale nascono grandi rossi piemontesi.

In attesa di degustare gli esiti di questo lavoro e di assaggiare insieme questo vino, vi auguro buon week-end…! A presto!

Vigneti




Lascia un commento


*obbligatori