Il Viogner, vitigno delle sorprese

L’idea del Viogner è nata per la prima volta durante le lavorazioni del terreno di un bellissimo declivio esposto a nord ovest che si affaccia sul torrente “Santo”. Trenta centimetri sotto terra abbiamo infatti trovato un magnifico banco calcareo, compatto e uniforme, che ci ha suggerito l’idea di un vitigno bianco di spiccata e particolare aromaticità che su tale terreno potesse esprimersi al meglio. Volevamo però un vitigno differente, inusuale, una varietà che potesse essere adatta alla Maremma, che si esaltasse in questo territorio straordinario e ne diventasse espressione unica, quasi innata.

Maremma: un territorio di sole e di sorprese, di luce e di sale, soprattutto un territorio di vento. Una terra in cui i “vitigni del vento”, come il Syrah, avevano già dimostrato di fornire risultati straordinari e sorpendenti.

Così abbiamo pensato al Viogner, una varietà dell’alto Rodano, un altro vitigno del Vento! Un’altra scommessa da vincere. Un vitigno che ha risposto con timidezza e parsimonia, quasi spaventato da tanta esuberanza degli elementi naturali, un vitigno che ha avuto bisogno di un pò di tempo, di un anno in più del solito per iniziare a dare i suoi frutti.
Lo abbiamo atteso e non ci ha delusi. Acini piccoli,spessi,croccanti, dorati e profumati. Asciutti e sani, come il vento suggeriva. Un profumo subito straordinariamente intenso e riconoscibile, quasi uno schiaffo che ti costringeva a fermarti e a girarti attraversando la cantina. Già in quel momento abbiamo capito di avere in mano qualcosa di particolare, di unico.
Poi il tempo ci ha aiutato a svelare questo vino anche in bocca. Un connubio, un mutuo completarsi tra il vitigno e il territorio che fa apparire questa “novità” come l’espressione di una lunga e studiata tradizione. Una scommessa che vorrei perpetuare e approfondire, per chiudere quel triangolo immaginario che nella nostra famiglia, Casa Vinicola Zonin, parte dal Rodano, passa per la Virginia e si chiude nella mia Maremma.

So che Francesco ha mandato alla sua Tasting List una bottiglia del nostro Astraio da degustare. Sarò felice di ascoltare i vostri riscontri, positivi o negativi che siano: saranno un ottimo spunto per lo sviluppo di questa scommessa per tutti noi qui a Rocca di Montemassi.


Commenti: 18

  1. gianpaolo

    arrivato ieri, L’ho gia’ messo in frigo! A presto i commenti.

  2. Mirco Mariotti

    Bottiglia arrivata, grazie mille!!!
    A breve la degustazione…
    Saluti

    Mirco

  3. Max-Wino

    Confermo l’arrivo. In questi giorni si stappa :-)
    Grazie,
    Max

  4. Pamela

    Bottiglia arrivata e assaggiata!
    Tutto scritto qui http://comunicareilvino.it/index.php/2009/07/24/astraio/
    Pamela

  5. Francesco

    @ Gianpaolo, Mirco, Max-Wino
    Perfetto, attendo vostre opinioni, spero vi piaccia :)

    @ Pamela
    Rapidissima! Letto e girato a Stefano Ferrante. Grazie per il feedback, molto interessante.

  6. Astraio, una scommessa ben riuscita « fotografia, vino e arte della tavola

    [...] http://www.wineislove.it/il-viogner-vitigno-delle-sorprese   [...]

  7. Riccardo Pastore

    Ciao!

    Bottiglia ricevuta e già finita :°(
    Ho inserito la recensione nel mio blog
    http://riccardopastore.wordpress.com/
    e nel mio flickr, con alcune immagini dell’evento
    http://www.flickr.com/photos/parik/sets/72157621865199858/
    Grazie ancora!

  8. Wine is love - Il blog di Francesco Zonin » Blog Archive » “Mal di Maremma”

    [...] Il Viogner, vitigno delle sorprese [...]

  9. Francesco

    Ciao Riccardo, grazie per il feedback e anche per le foto: sono molto belle :) A presto

  10. Max-Wino

    Pubblicata:
    http://www.winoblog.org/2009/07/29/tasting-panel-zonin-astraio/
    Vino sostanzialmente piaciuto. Secondo me quando le vigne saranno “invecchiate” un pò, sarà anche meglio.

  11. Astraio : Il Viognier maremmano — Buongustai.biz

    [...] alla seconda tasting list di Francesco Zonin. Questa volta ci è stato proposto l’Astraio della Tenuta Rocca Di [...]

  12. Buongustai.biz - il buono di internet

    Eccoci anche noi
    http://www.buongustai.biz/2009/08/astraio-il-viognier-maremmano/

  13. Paolo Ferrari

    Bottiglia ricevuta ieri.
    Messa in fresco e bevuta.
    In giornata posto sul mio blog le impressioni a caldo.
    Posso dirti che mi ha sorpreso.

    Grazie ancora

    Ciao

    Paolo

  14. Carla

    Come promesso, quando mi è stata recapitata la bottigliadi Astraio, ora che lacalma di qualche giorno di meritato riposo me lo ha permesso,l’ho assagigata, e sono rimasta piacevolmente sorpresa
    complimenti anche per l’iniziativadella tasting list, che apprezzo molto
    a presto
    carla

  15. Mirco Mariotti

    Ancora grazie mille Francesco: ecco il nostro post…
    http://blogewine.blogspot.com/2009/08/astraio-tasting-session.html
    A presto!

    Mirco

  16. roberto

    Visto che il trackback non ha aggiornato i commenti, ecco il mio post.

    Grazie ancora per questa possibilità.

  17. Wine is love - Il blog di Francesco Zonin » Blog Archive » Torniamo in Maremma: i vostri commenti sull’Astraio

    [...] già detto, questo vino è stato una nuova scommessa, in quanto il Viogner è una varietà dell’Alto Rodano. [...]

  18. pier

    finalmente anche la mia: http://www.facebook.com/notes/pier-luigi-zanzi/vinibuoni-astraio-2008-tenuta-rocca-di-montemassi/342222713401



Lascia un commento


*obbligatori