Tasting List: i vostri ultimi commenti

Eccomi a condividere nuove recensioni dei partecipanti all’ultima tasting list, che vi ricordo ha avuto come protagonisti il Symposio, nuova proposta siciliana del Feudo Principi di Butera, e il Rocca di Montemassi conosciuto oramai come “figlio della Maremma”.

Due rossi eccellenti, provenienti da due regioni molto diverse, che non finiscono di suscitare curiosità, commenti, consigli..

Ecco i pareri degli ultimi arrivati.

Armin Kobler degusta entrambi i vini in compagnia e gli dedica una tasting bilingue.

Armin preferisce tra i due, senza dubbio, il Rocca di Montemassi a cui dedica una recensione entusiasta: “In bocca il vino si presenta molto armonico infatti possiede un tannino molto fine ed una pienezza consistente e nello stesso tempo bevibile che si accompagnano dall’inizio dell’assaggio fino al retrogusto durevole”. E conclude: “Un vino che è piaciuto molto a tutti, che seduce con la sua freschezza ed armonia.”

Del Symposio invece scrive che non ha entusiasmato in modo così univoco come il primo ma che si tratta di un vino importante, con molti punti a favore.

C’è anche Vittorio Rusinà, che ha raccolto le sue impressioni sul Symposio 2007.

In sintesi, racconta di un vino che all’inizio può non piacere ma se atteso “può dare soddisfazioni inaspettate…”.

Vittorio consiglia: “stasera cozze saltate in padella…e il Symposio 2007 ci sta bene…si inizia a sentire il vegetale del cabernet e cacao e rosmarino (…) i sentori di rosmarino predominano, è vino che chiede cibo, pane (…)”.

“Il Symposio 2007 è ok anche insieme al panettone…a riprova che certi rossi con i dolci stanno alla grande”.

In conclusione, sorpreso rivela: “foglia di limone, tabacco, spezie, corteccia…grandi profumi, bella evoluzione al naso, profondo…non pensavo davvero”!

Su Percorsi di Vino, Andrea Pertini dedica ai due vini commenti attenti e dettagliati che potete leggere qui e qui. Per questo lo ringrazio. Come ho scritto ad Andrea, i vostri feedback servono a migliorarci sempre di più!

Roberto Gatti ha scritto un lungo commento e dedicato qualche riga al Symposio in cui lo definisce “Un vino frutto della terra di Sicilia”, includendo qualche consiglio (sempre ben accetto) su come migliorarlo.

Sinceramente ammette che se dovesse, ora sceglierebbe il Symposio ma non chiude le porte al Rocca di Montemassi di cui scrive: “naso fresco, fruttato, con note mentolate di media intensità, sentori di spezie in sottofondo; in bocca è abbastanza armonico, con un bel frutto dolce(…)”. Ed infine: “Un vino già godibile fin da ora, ma che avrà un lungo e radioso futuro avanti a se”.

Ringrazio tutti di cuore per la preziosa partecipazione di tutti voi a questo progetto e sono pronto a condividere nuovi pareri e consigli, utilissimi per migliorarci.


Commenti: 5

  1. enofaber

    Mi ero dimenticato di inviare i link relativi ai miei assaggi…


    Symposio 2007 (08/01/2011): http://www.enofaber.com/2011/01/sicilia-igt-symposio-2007-feudo-principi-di-butera/


    Rocca di Montemassi (19/01/2011): http://www.enofaber.com/2011/01/maremma-toscana-igt-rocca-di-montemassi-2008-rocca-di-montemassi/


    Mi scuso per il ritardo e l’ancor più tardiva segnalazione… F

  2. stevetamburo

    Interessanti commenti, variegati ma in ogni caso positivi. Bene, significa che il vostro lavoro sembra aver intrapreso la via giusta. Mi sono iscritto alla tasting list… spero di aver presto occasione di scrivere anch’io per voi. A presto.

  3. sonia

    Come sempre arrivo per ultima, qui la mia idea sul Symposio 
http://www.nelpaesedellestoviglie.com/archives/2011/02/08/zuppa-di-farro-e-symposio-feudo-principi-di-butera
    il Rocca di Montemassi arriva a breve!


    a presto e grazie

    sonia

  4. andrea toselli

    Molto in ritardo, ecco il risultato del panel ferrarese del 01 02 2010.

    http://www.rexbibendi.com/forum/viewtopic.php?f=4&t=3739&start=15#p67174

    Mi scuso anch’io per la tardiva segnalazione.

    Andrea Toselli per AIS Ferrara

  5. Roberto

    In ritardo ma eccomi. Ho assaggiato entrambi i vini in compagnia di mia moglie e di alcuni amici.Relativamente al Symposio tutti lo abbiamo trovato molto piacevole e completo sia al naso e sia in bocca con note speziate, molto caratteristico della sicilia ( a dire il vero alcuni degustatori erano molto di parte!!!!!!) . Il rocca di Montemassi lo abbiamo trovato un po più complesso, tuttavia molto piacevole. E’ stata apprezzata molto la sua freschezza che in molti toscani non ri ritrova più a causa di legni troppo pesanti. Giudizio finale 1 a 1! L’uno non poteva prevalere sull’altro. complimenti!!!



Lascia un commento


*obbligatori